Pace per Gerusalemme ONLUS | hopeschool
15607
page-template-default,page,page-id-15607,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive
 

hopeschool

Beit Jala e la Hope Secondary School

(la Scuola della Speranza)

Pace per Gerusalemme ha avviato, in particolare con la città di Beit Jala e i villaggi circostanti, una relazione di cooperazione, coinvolgendo le istituzioni e le associazioni locali e organizzando attività culturali ricreative a favore di bambini e giovani, avendo come sede operativa il Centro Civico costruito dalla provincia di Trento.
Nostra partner attuale è la Hope School, frequentata da circa 140 ragazze e ragazzi dai 12 ai 18 anni che provvede non solo all’istruzione, ma anche ad assicurare un alloggio agli studenti che, per problemi economici e sociali, non hanno la possibilità di rientrare in famiglia dopo le lezioni.
È una scuola d’ispirazione cristiana, ma il personale che vi lavora e gli studenti rappresentano le diverse appartenenze religiose della comunità di Beit Jala, in cui convivono cristiani e musulmani.
L’impegno dei docenti è rivolto al benessere degli studenti, con particolare attenzione alle situazioni di povertà, disoccupazione, disagio, derivanti anche dalla situazione di occupazione del territorio della Cisgiordania.
Per alcuni studenti la scuola rappresenta un rifugio sicuro, dove mangiare, dormire, giocare in sicurezza, anche durante le vacanze estive. Spesso la Hope School fornisce anche abbigliamento e materiali di studio. Non sempre, infatti, le famiglie riescono a sostenere le spese per la retta scolastica, per i libri e i quaderni. Questo è un grosso problema, perché la scuola non riceve sovvenzioni dall’Autorità Nazionale Palestinese.
La Hope School ha quindi avviato un allevamento di polli che costituisce una fonte di finanziamento per le numerose necessità. Gli studenti stessi aiutano nella raccolta delle uova, vendute a strutture alberghiere, scuole e imprese.
Ma tutto ciò non basta a coprire i costi annuali che gravano sulla scuola: spesso mancano i fondi per pagare il personale e le bollette.
Pace per Gerusalemme, avendo potuto apprezzare da vicino la serietà, l’umanità e la professionalità con cui dirigenti e personale scolastico si occupano degli studenti, ha avviato il progetto “Adottiamo la Hope School”.

 

VOLANTINO

Con l’aiuto di molte persone, nel corso degli anni, siamo riusciti a contribuire al sostentamento della scuola, fornendo materiale didattico, contributi per l’arredo e per lavori di sistemazione di porte e finestre.
http://www.hopeschoolbeitjala.com
Come contribuire.
Versamenti sul C.C. intestato all’Associazione Pace per Gerusalemme – Il Trentino e la Palestina onlus
Cassa Rurale Rovereto – IBAN: IBAN: IT19S0821020800000000139806
(Indicare la causale del versamento)